Siete alla ricerca di mete esclusive con sole, mare e tanto divertimento? Il Brasile in tal senso è un Paese che può offrire tutto ciò, per cui se l’idea di questo viaggio vi stuzzica è importante prendere nota di alcuni consigli utili per godervi in pieno relax e senza imprevisti la vostra vacanza in Brasile.

Quando andare in Brasile

L’estate brasiliana inizia a dicembre ma il clima in questo Paese è favorevole tutto l’anno. Probabilmente il periodo migliore per una vacanza in Brasile è quello che corrisponde al nostro inverno. Tuttavia, anche ad agosto il clima è decisamente caldo visto che la temperatura media del Brasile oscilla tra i 21°C e i 28°C.

In qualsiasi stagione potrete anche fare il bagno e rilassarvi al caldo sole delle spiagge più famose. Dal punto di vista climatico potete davvero stare tranquilli, specialmente se avete optato per il nord-est del Paese, Bahia o Pernambuco, dove la pioggia fa capolino solo da dicembre a marzo.

L’abbigliamento ideale per un viaggio in Brasile

I capi in cotone sono indispensabili per un viaggio in Brasile poiché, oltre ad essere comodi, traspirano e permettono di godere meglio del clima caldo. Il consiglio per la sera è di indossare un maglione leggero, per far fronte a eventuali escursioni termiche.

Portate sempre con voi occhiali da sole e almeno un costume da bagno: sole e mare saranno sicuramente gli elementi principali della vostra vacanza brasiliana.

Se avete anche programmato un paio di giorni nella foresta amazzonica nella zona di Manaus, oltre alla profilassi antimalarica, è consigliato portare con sé una buona scorta di repellenti per le zanzare che di questa patologia sono i principali veicoli di trasmissione.

Viaggio in Brasile: il fattore sicurezza

Non bisogna tralasciare il fattore sicurezza, durante la propria vacanza in Brasile, Paese con un alto tasso di microcriminalità. Se è vero che in genere non sono i turisti le vittime dei criminali, in ogni caso cercate di essere estremamente attenti e non ostentare segni di ricchezza. I luoghi maggiormente a rischio sono le stazioni degli autobus, dei treni e le zone più isolate. I centri turistici delle città sono invece pieni di polizia militare, proprio al fine di evitare problemi ai turisti.

Come sempre, conviene portare con sé pochi contanti e cercare di fare la maggior parte dei pagamenti (cibo compreso) con carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, che sono accettate ovunque.

Un altro consiglio è quello di contrattare sui prezzi di ciò che acquistate per ottenere un prezzo migliore, e quando userete i servizi di un taxi per prima cosa concordate sul prezzo per evitare sorprese a fine corsa.

Lo shopping in un viaggio in Brasile

Esiste un’ampia varietà di prodotti di alta qualità a prezzi abbastanza bassi che potete acquistare in occasione di un viaggio in Brasile, come amache di cotone e pizzi di artigianato locale.

Se volete acquistare un oggetto strettamente legato alla tradizione locale, potrete sicuramente trovare il “berimbau”, strumento che si suona come accompagnamento alla capoeira, una tipica danza-lotta brasiliana.

Altre raccomandazioni riguardano la scelta del cibo che è davvero a buon prezzo. Ad esempio, a Rio con la modica cifra di 10 euro a testa potete mangiare a buffet fino a dire basta sia pesce sia carne in due locali che sono anche molto famosi (Mari’os e Porcao). Infine il consiglio è di provare dei cocktail locali come la cachaça e la caipirinha!

Roberta Sturiale
Laureata in Scienze Turistiche, ha visitato il mondo con gli occhi di una bambina entusiasta in cerca di nuove emozioni. Ama viaggiare zaino in spalla, per un'esperienza di viaggio unica.