Friburgo in Brisgovia è una città della regione Baden-Württemberg, nella parte meridionale della Germania, non lontano dal confine con la Francia e con la Svizzera.

Per via della sua particolare posizione geografica, chi visita per la prima volta Friburgo faticherà a credere di essere davvero in Germania; infatti, la piccola ed elegante città tedesca ha molte più somiglianze con le altre splendide località della vicina Alsazia.

In questo articolo passeremo in rassegna quelle che sono le principali attrazioni per i turisti in visita per la prima volta a Friburgo in Brisgovia.

Il centro storico di Friburgo in Brisgovia

Il tour di Friburgo in Brisgovia ha inizio dal centro storico della città, caratterizzato dalla presenza dei cosiddetti Bächle, dei piccoli canali d’acqua che scorrono accanto ai vicoli della zona più antica di Friburgo. In tedesco, la parola bächle è il diminutivo di ruscello, quindi si può tradurre con ruscelletti o piccoli ruscelli. La loro è una costruzione artificiale, intrapresa agli inizi del XIII secolo, e la loro realizzazione si rivelò necessaria dopo che gli abitanti della città chiesero al governo di poter avere sempre l’acqua corrente a loro disposizione, per il timore di un incendio improvviso.

La cattedrale di Friburgo

Nel cuore del centro storico sorge la cattedrale di Friburgo, uno dei principali luoghi d’interesse della città del Baden-Württemberg. Nella seconda metà dell’Ottocento, la chiesa divenne famosa in tutta Europa per avere la torre gotica più alta rispetto a tutti gli altri edifici appartenenti alla religione cristiana.

Inizialmente, la prima cattedrale fu costruita tra il 1200 e il 1500. Negli anni successivi però, crebbe il desiderio di ristrutturare la chiesa, rendendola molto più vicina alla cattedrale di Strasburgo. Ancora oggi rimane un mistero insoluto sul perché una popolazione di neanche diecimila abitanti spese in passato così tante energie (e denaro) per la costruzione di una tale cattedrale.

Il quartiere di Gerberau

Prima ancora di lasciare il centro storico, consigliamo di visitare il quartiere di Gerberau, che si distingue dagli altri per l’elevata cifra artistica, ed è attraversato dal canale Gewerbekanal, che dona un aspetto del tutto particolare all’intera zona.

Proprio per la presenza del Gewerbekanal, Gerberau è anche conosciuto con l’appellativo di “piccola Venezia”. L’atmosfera frizzante che si respira nel quartiere più pittoresco della città è certificata da Augustinerplatz, la seconda piazza per ordine d’importanza di Friburgo dopo quella attorno alla cattedrale, meta ogni sera dei ragazzi più giovani e studenti universitari.

Martinstor, una delle porte di accesso di Friburgo

Proseguendo il tour della città di Friburgo in Brisgovia, a un certo punto si passerà sotto la Martinstor, una delle porte di accesso del delizioso centro del Baden-Württemberg. In italiano, la parola Martinstor può essere tradotta con la Porta di San Martino.

Nel XIX secolo, quando un nutrito gruppo di cittadini chiese l’abbattimento della porta per agevolare la costruzione della rete di trasporto, il sindaco decise di non rinunciare a quello che era uno dei simboli di Friburgo, optando per innalzare la torre (e di conseguenza l’arco) di ben 40 metri.

La collina di Schlossberg

L’ultima attrazione turistica di Friburgo in Brisgovia è la collina di Schlossberg, raggiungibile facilmente, una volta oltrepassata la Martinstor, percorrendo una lunga strada pedonale (in alternativa c’è la funicolare, situata nel parco di Friburgo). Da quassù si gode della migliore vista possibile su Friburgo: a svettare su tutti gli altri edifici è la cattedrale, mentre intorno alla città si può ammirare l’affascinante Foresta Nera.