Chi sceglie l’Europa per le vacanze di Natale ha un ampio ventaglio di alternative tra cui scegliere: le capitali europee rappresentano l’usato sicuro da cui è difficile restare delusi.

Per vivere però fino in fondo l’atmosfera di Natale, è preferibile spostarsi dai grandi centri urbani alle località di montagna, dove alla sera le uniche luci accese sono quelle delle casette in legno tipiche dei Mercatini o delle baite.

Il Vecchio Continente propone anche delle destinazioni natalizie dove la neve la si vede soltanto con il binocolo e i regali di Natale si scambiano sulla spiaggia. A seguire le mete consigliate per trascorrere le vacanze di Natale in Europa.

Natale nelle Capitali Europee

Le capitali europee sono una delle mete classiche per chi organizza una vacanza di Natale all’ultimo minuto. Le più gettonate sono Parigi, Berlino e Roma: un viaggio nelle capitali è sempre diverso, qualunque sia il periodo scelto per partire ma durante il periodo natalizio assumono un aspetto tutto nuovo.

Per esempio, parlando di Roma, durante il Natale alcuni simboli della capitale italiana quali il Colosseo e la Basilica di San Pietro si vestono a festa, donando un’immagine ancora più affascinante di quanto già non facciano durante gli altri undici mesi dell’anno.

Se si è alla ricerca del contrasto tra luci e arte, Parigi a Natale offre tante opportunità ai suoi visitatori. Non a caso, la capitale francese è anche conosciuta a livello internazionale come la città delle luci: gli Champs Élysées durante questo periodo regalano uno spettacolare itinerario luminoso che dall’Arco di Trionfo raggiunge Place de la Concorde.

A differenza di Roma e Parigi, Berlino è meno appariscente se si prendono in considerazione i monumenti d’arte o le luci della città: nonostante ciò, la città tedesca è una delle poche capitali in Europa che restituisce un’atmosfera natalizia autentica, grazie ai celebri Mercatini di Natale.

Un’altra meta consigliata a Natale in Europa è Praga, capitale della Repubblica Ceca. Rispetto alle altre citate in precedenza, la città ceca è capace di unire neve, Mercatini di Natale e monumenti di interesse artistico senza richiedere un grande esborso economico ai turisti. Infatti, da anni Praga può essere considerata come la capitale europea low cost dove trascorrere le vacanze di Natale da soli o in famiglia.

Natale in Europa tra neve e i tradizionali Mercatini

Chi alle luci di Parigi e ai monumenti storici di Roma preferisce l’atmosfera natalizia più autentica, può scegliere tra numerose destinazioni. Senza allontanarsi troppo dall’Italia, la città di Innsbruck offre diversi mercatini dislocati nelle principali zone dell’antica capitale del Tirolo, a pochi km dal confine con il Trentino-Alto Adige.

In Germania, invece, una famosa meta natalizia è Dresda, considerata una delle capitali dei Mercatini di Natale. Trasferendosi un po’ più a nord, un’altra località conosciuta per i suoi splendidi Mercatini è Braunschweig.

Chi sta organizzando una vacanza di Natale in Europa può includere nella sua lista anche i Paesi del Nord Europa e in particolare la città di Rovaniemi, capitale della Lapponia. Rovaniemi è conosciuta in tutto il mondo per essere la città ufficiale di Babbo Natale, destinazione ideale per chi viaggia in famiglia con i propri bambini.

Infine, per chi non vuole rinunciare agli sci e alle escursioni in montagna durante la vacanza di fine anno, le mete consigliate sono la località elvetica Zermatt, Kitzbühel in Austria (vanta un comprensorio sciistico che ha pochi eguali in Europa), il villaggio di Wengen in Svizzera e quello di Chamonix in Francia, ai piedi del Monte Bianco.

Natale in Europa al mare

Secondo false credenze, l’Europa non offre località di mare per chi sceglie di trascorrere al caldo le vacanze di Natale.

In realtà, anche se non si trovano proprio a due passi, le Isole Canarie (Spagna) e Madeira (Portogallo) sono l’alternativa più valida a luoghi esotici tra cui le gettonatissime Maldive. Sia le Canarie che Madeira si trovano al largo della costa africana, nell’Oceano Atlantico, e sono conosciute anche come le isole dell’eterna primavera.

Le condizioni climatiche favorevoli rendono le isole spagnole e quella portoghese località perfette per passare al caldo il Natale e gli ultimi giorni dell’anno senza dover lasciare il Vecchio Continente.

Tenerife, Lanzarote, Fuerteventura, Gran Canaria: l’arcipelago delle Canarie offre l’imbarazzo della scelta ai suoi visitatori. Possono essere raggiunte dall’Italia in aereo e la durata del volo è stimata in circa 4 ore.

Meno conosciuta rispetto alla collega spagnola, l’isola di Madeira appartiene al Portogallo. Si trova a nord delle isole Canarie, al largo della costa del Marocco. Oltre al mare, l’isola portoghese regala ai suoi ospiti una natura ancora incontaminata, merito delle sue origini vulcaniche.

Cristian Mastrolonardo
Anima da viaggiatore, Cristian, Italo-Americano, ama esplorare posti nuovi costruendo itinerari interessanti. Questo gli permette di raggiungere luoghi a volte meno noti, ma degni di essere visitati e raccontati. L'inseparabile oggetto di viaggio? La Go Pro.