Se c’è una regione che in Italia durante il periodo estivo merita di essere visitata è sicuramente la Calabria, terra straordinaria con posti meravigliosi e interessanti.

Tra questi spicca sicuramente Scalea, il piccolo borgo medievale in provincia di Cosenza che conserva ancora le tradizioni, la cultura, gli usi e i costumi che caratterizzano la bellezza in ogni suo angolo. Nonostante le sue ridotte dimensioni, questo paesino propone una vasta scelta di attrazioni da vedere, senza dimenticare delle sue meravigliose e ambite spiagge.

Scalea, il borgo medievale e le sue bellezze architettoniche

Come già accennato, Scalea è un borgo medievale che si può raggiungere grazie ad un’autostrada collegata con diverse città e ad una stazione.

La sua particolarità è la cinta muraria che circonda il paesino sovrastato da alte torri. I luoghi di culto che si possono visitare sono la Chiesa di Santa Maria d’Episcopio, una bellezza architettonica del XVII secolo, e la chiesa di San Nicola in Plateis risalente al XVIII, molto imponente rende ancora più affascinante il centro storico. Interessante e importante anche Palazzo dei Principi Spinelli che, oltre ad essere la biblioteca della città, è possibile visitarlo per ammirare da vicino la sua architettura risalente al medioevo.

Scalea è nota anche per le sue torri, come quella di Talao, costruzione meravigliosa ubicata su una roccia e poco distante dal mare. Fu Carlo V a farla costruire per tenere lontano i nemici turchi. La Torre Cilindrica di Cimalonga, invece, è un torrione grandissimo che per molto tempo è stato un carcere. Attualmente, ospita un museo di reperti storici di civiltà che hanno popolato il borgo.

Dall’alto di Scalea si possono ammirare le rovine del Castello Normanno che è stato la dimora di diversi sovrani. In seguito, è rimasto abbandonato e ora sono visibili solo la torre e i bastioni. Scalea offre anche delle bellissime passeggiate tra le sue piazze, come Piazza Maggiore De Palme molto particolare per la sua lunga scalinata che porta fino a largo Cimalonga in cui è ubicata la torre omonima e un piccolo museo antropologico.

Per vedere, invece, una delle quattro porte più importanti del paese, ossia Porta Marina, bisogna incamminarsi verso Piazza Padre Pio, un ampio spazio ottimo per lo shopping o per soffermarsi a gustare qualche specialità tipica del posto.

Scalea: mare, spiagge e divertimento per tutti

Scalea è situata nell’incantevole Riviera dei Cedri, famosissima per la sua natura incontaminata e il mare limpidissimo e azzurro.

Le sue spiagge sono da tempo molto frequentate da turisti di tutto il mondo; si tratta di un lunghissimo e ampio arenile che permette di trascorrere giornate rilassanti. Perfette per famiglie con bambini, le spiagge di Scalea contano servizi e comfort che soddisfano ogni esigenza.

Non mancano le attrezzature e i luoghi per gli amanti degli sport acquatici, come canoa e windsurf. Per chi desidera trascorrere una vacanza in zona, sono disponibili diverse strutture come camping, villaggi turistici, resort e tanto altro.

La più frequentata delle spiagge è quella di Ajnella, lunga circa 8 km, con sabbia fine e mare cristallino che cambia colore in diversi punti. Tra lidi e zone libere, è il punto preferito per soffermarsi ad ammirare uno tra i più meravigliosi tramonti calabresi.

Per chi invece ama stare in tranquillità, lontano dalla confusione, all’estremità della spiaggia comunale si trova un posto ricco di rocce e sabbia. Scalea è anche sinonimo di divertimento e, nonostante non ci sia la presenza di molte discoteche, le alternative non mancano. I pub sono aperti fino a tardi con musica e spettacoli dal vivo e il centro storico è sempre un gran fervore di movimento. I lidi e gli stabilimenti dopo aver riposto lettini e ombrelloni si preparano per serate danzanti e ottime cene.

Scalea durante il periodo estivo è frequentata da diverse persone importanti, i cosiddetti vip. Incontrarne qualcuno sarà bellissimo e un bel selfie insieme resterà un indelebile ricordo.