Tra le destinazioni più affascinanti per un viaggio con i bambini vi è indubbiamente l’Africa, continente vastissimo e ricco di luoghi capaci di conquistare i più piccoli e anche, ovviamente, gli adulti.

Tuttavia organizzare un viaggio in Africa con i bambini vuol dire anche prendere alcune precauzioni e scegliere destinazioni ottimali per un viaggio con i bambini.

Ebbene, quali sono i consigli che è utile fare propri e le destinazioni da prendere in considerazione?

Consigli utili per un viaggio in Africa coi bambini

Ovviamente la prima cosa da fare è scegliere una destinazione che sia adatta ai bambini. Questo significa che bisogna prestare particolare attenzione ad aspetti quali la sicurezza, l’efficacia dei servizi di trasporto e la presenza di strutture che risultino in grado di rispondere alle esigenze di viaggiatori giovanissimi.

Per quanto concerne l’aspetto della sicurezza, bisogna quindi evitare luoghi dove vi siano problematiche di natura politica o sociale che rischiano di sfociare o che sono già sfociate in atti di violenza o di tensione.

Bisogna prestare particolare attenzione anche alle condizioni igieniche. Questo, nello specifico, significa che bisogna informarsi prima di partire su quella che è la situazione sanitaria del Paese e della zona in cui si vuole andare in vacanza con i bambini. Questo significa anche che prima di partire è fondamentale fare tutte le vaccinazioni obbligatorie. Inoltre, conviene portare in viaggio tutti i medicinali che si usano solitamente, per essere certi di non avere problemi nel corso della vacanza.

I luoghi in cui recarsi in vacanza con i bambini in Africa

Detto dei consigli che vale la pena seguire per organizzare un viaggio in Africa in totale tranquillità, quali sono i luoghi che vale la pena prendere in considerazione?

Senza dubbio una realtà interessante e a misura di bambino, quando si parla di Africa, risulta essere la Namibia: qui non vi sono particolari problematiche legate all’ordine pubblico e alle condizioni igieniche. Da vedere è senza dubbio l’Ethosa Park, che si caratterizza per il fatto di essere una delle riserve naturali più belle di tutta l’Africa. Qui si possono ammirare animali come leoni, zebre e l’affascinante rinoceronte bianco.

Altra realtà da prendere in considerazione è indubbiamente il Kenya, il quale si caratterizza per l’alta sicurezza e per una tradizione enogastronomica davvero interessante. Da vedere assolutamente con i bambini è il Parco di Malindi, senza dimenticare le splendide spiagge di Watamu.

Infine, tra i Paesi che meritano di essere inseriti tra quelli papabili per un viaggio con i bambini, vi è indubbiamente il Sudafrica, in cui vale la pena visitare diverse città, a partire ovviamente da Johannesburg: qui, tra i tanti luoghi che vale la pena inserire in un itinerario, vale la pena ricordare il Museo dell’Apartheid: vederlo e farlo scoprire ai bambini, significa vivere insieme una esperienza molto toccante ed arricchente da un punto di vista non soltanto storico e culturale ma anche senza dubbio umano ed etico.

Cristian Mastrolonardo
Anima da viaggiatore, Cristian, Italo-Americano, ama esplorare posti nuovi costruendo itinerari interessanti. Questo gli permette di raggiungere luoghi a volte meno noti, ma degni di essere visitati e raccontati. L'inseparabile oggetto di viaggio? La Go Pro.