La Muraglia Cinese è la struttura costruita dall’uomo più grande del mondo, e si compone di una serie di fortificazioni spesso sovrapposte fatte di pietra, mattoni e terra la cui costruzione iniziò già nel VIII secolo a.C.

La Grande Muraglia nasce come struttura difensiva e fu voluta dall’imperatore Qin Shi Huang nel 220 a.C. circa, per proteggere l’antico impero cinese dalle tribù predatrici del nord.

Le dimensioni della Grande Muraglia

La mappatura ha evidenziato che varie tracce sono presenti in 15 province cinesi, e da ciò è emerso che la misura effettiva della Grande Muraglia è di 21.196,18 metri a fronte degli 8,850 km attualmente visibili.

Riconosciuto come sito del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO nel 1987, la Grande Muraglia è stata pesantemente danneggiata dalle attività umane, dallo sviluppo delle infrastrutture e dal turismo.

Una grande parte è infatti crollata, e in alcune sezioni rimangono solo le fondamenta di quella che fu, tuttavia ancora conserva l’aspetto della più grande fortezza di tutti i tempi.

Un’opera architettonica impressionante

La Grande Muraglia è la più magnifica delle antiche fortificazioni militari cinesi la costruzione più lunga al mondo nella storia dell’architettura. Le opere di realizzazione durarono 200 anni, ovvero fino al termine della dinastia Ming.

La Grande Muraglia attraversa ripide montagne, steppe e deserti ed è considerata la settima meraviglia del mondo. Milioni di turisti ogni anno visitano questo imponente complesso architettonico.

Il misterioso segreto della Grande Muraglia

La Grande Muraglia della Cina fa parte della geografia del mondo, ed è un enorme e massiccio edificio di fango, canneti e con miliardi di mattoni. Ma perché i cinesi hanno fatto di tutto per costruirlo? E quali segreti hanno permesso alla Grande Muraglia di sopravvivere per oltre 2000 anni? Tutto ciò è avvolto nel mistero, e anche chi ha più volte tentato di riscrivere la sua complessa storia con la tecnologia dei droni non riesce a fornire una riposta definitiva.

Di una struttura del genere, anche se appare chiaro che fu costruita per motivi strategici e militari, non si riesce tuttavia a spiegare come sia sopravvissuta a più terremoti e attacchi, per cui le tecniche ed i metodi di costruzione rimangono tutt’oggi ancora un segreto.

Gli stessi moderni droni fanno capire che forse chi l’ha progettata l’ha vista a sua volta dall’alto, ma come è possibile tutto ciò per quei tempi? Ecco il vero mistero della Grande Muraglia Cinese!

Come visitare la Grande Muraglia

Per apprezzare al meglio la bellezza della Grande Muraglia è importante valutare alcuni fattori.

Il periodo migliore per visitarla è quello della primavera o dell’autunno in quanto le temperature sono miti e la lunga passeggiata più sostenibile.

È bene scegliere la sezione maggiormente adatta per il proprio fisico e magari corrispondente alla zona più vicina a Pechino, da dove inizia la Muraglia.

Le località maggiormente indicate per iniziare il tour sono quelle di Simatai e Badaling, rispettivamente a 2 e 1,5 ore da Pechino.

Il consiglio è di munirsi dei biglietti di ingresso in netto anticipo per evitare di perdere del prezioso a tempo a seguito delle lunghe code che si formano alle biglietterie.

Sarà sicuramente un’esperienza unica ed entusiasmante!

Matteo Mazziotti
Matteo da quasi 3 anni gira e lavora tra Asia e Europa. Tra un viaggio e l'altro scrive su tesoroturismo.it, unendo la passione per i viaggi a quella della scrittura. Amante delle foto instantanee, viaggia sempre con una Polaroid al collo.