La città di Modena, dinamica e bella, è una vera e propria chicca della regione romagnola in grado di offrire un ottimo mix tra arte, storia, tradizioni e cucina locale.

Modena garantisce a tutti i suoi abitanti e turisti una vivacità culturale e una vasta gamma di attrazioni che la rendono una meta perfetta e tutta da scoprire.

Situata nel cuore dell’Emilia Romagna, Modena ospita un meraviglioso Duomo e una grande varietà di musei all’avanguardia, da quello della Ferrari e Formula Uno a quello delle figurine Panini, ma anche un serie di preziosi monumenti architettonici considerati dei veri e propri tesori.

Modena risulta certamente una perla preziosa dell’Italia che merita di essere visitata in lungo e in largo, in quanto in grado di arricchire e stupire tutti coloro che decidono di fermarsi in questa meravigliosa città della Romagna.

Scoprire Modena: le principali attrazioni da visitare

Chiunque decida di visitare Modena, deve necessariamente fermarsi ad ammirare il Duomo di Modena e il suo meraviglioso campanile nella Torre Ghirlandina, considerato dai modenesi stessi il campanile più bello del mondo e riconosciuto dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità.

Il Duomo è un capolavoro dallo stile romantico, costituito da una facciata esterna ricca di balconcini e pilastri, con un interno strutturato da caratteristici mattoni rossi e molteplici opere d’arte tra le quali dipinti, statue e famosi affreschi. Viene quindi considerato uno dei principali luoghi di culto e di ritrovo presente a Modena.

Accanto ad esso, si trova la piazza principale di Modena che rappresenta il fulcro del centro storico, ovvero Piazza Grande. Anch’essa inserita all’interno della lista dell’UNESCO, ospita importanti edifici storici tra cui i famosi palazzi della Regione e del Comune.

Un altro capolavoro presente nella città di Modena è Palazzo Ducale, dall’architettura barocca è stato sede della Corte Estense, oggi ospita invece la famosa Accademia Militare. Si tratta di un edificio alquanto imponente, ricchissimo e sontuoso che fu commissionato dal Duca stesso ad alcuni degli artisti considerati più grandi e famosi dell’epoca, tra cui Girolamo Rainaldi, Gian Lorenzo Bernini e Francesco Borromini, solo per citarne alcuni.

Chiaramente durante la visita a Modena non può mancare un giro nella famosa Acetaia Comunale dove viene prodotto il rinomato Aceto balsamico tradizionale di Modena (IGP e DOP). L’aceto, conosciuto e apprezzato in Italia e non solo, rappresenta uno dei condimenti più utilizzati nella cucina tradizionale e fa parte di una delle tradizioni più antiche di Modena.

La visita all’Acetaia offre la possibilità di conoscere un mondo molto interessante legato alla cultura dell’aceto, che risulta ancora poco noto.

Modena e i suoi Musei

Come già citato, una delle caratteristiche principali di Modena è la sua grande varietà di musei molto apprezzati dai modenesi e dai turisti.

La Galleria Estense è uno dei musei più famosi di Modena che contiene un’inestimabile collezione di opere d’arte che un tempo appartenevano ai Duchi d’Este e una serie di opere che sono state invece acquisite negli ultimi due secoli.

La galleria è situata nella sede del palazzo dei Musei e al suo interno è costituita da quattro saloni e sedici sale espositive, unicamente dedicate al patrimonio della famiglia dei Duchi d’Este e contengono dipinti, monete antiche, statue e busti dell’epoca.

Un’altra grande attrazione molto apprezzata di Modena è il famoso Museo Enzo Ferrari, dedicato alla vita e lavoro di Enzo Ferrari conosciuto per aver dato vita alla grande e omonima casa automobilistica. Il museo è stato realizzato seguendo la caratteristica forma di un cofano e pitturato di giallo in maniera tale da richiamare lo sfondo dello stesso marchio Ferrari. Al suo interno presenta una spettacolare esposizione di vetture situate su pedane mobili e girevoli per essere ammirate appieno, e inoltre una serie di espositori riguardanti notizie sulla vita e operato di Enzo Ferrati.

Altra immancabile tappa di Modena è il Museo della Figurina, nato per mano di Giuseppe Panini che rappresenta uno degli esponenti più importanti e conosciuti nell’ambito delle figurine. In questo spettacolare museo è possibile immergersi completamente in una collezione immensa di figurine: da quelle più classiche ed antiche, ai calendari e persino alle scatole di fiammiferi con stampa.

In questo caso gli espositori sono dei giganti album tutti da sfogliare che creano un’atmosfera magica e unica, rendendo questo museo perfetto per adulti e bambini.