Tra le regioni di maggior fascino che vi sono in Italia, le Marche sono sicuramente una di quelle di maggiore impatto e tra le più ricche da un punto di vista dei luoghi da visitare.

Ebbene, quali sono i 10 luoghi da visitare assolutamente nel corso di una vacanza in questa regione dell’Italia centrale?

Posti da visitare nella Marche: tra borghi e graziose città

Quando si parla delle Marche, uno dei primi luoghi da prendere in considerazione tra quelli da vedere è senza dubbio Urbino. Questa città fa parte del Patrimonio Unesco e già solo questo fa capire quanto sia affascinante. Questa realtà è un vero e proprio inno al Rinascimento e basta pensare anche soltanto al Palazzo Ducale, al cui interno trova posto la Galleria Nazionale delle Marche: qui si possono ammirare opere di geni quali Tiziano e Raffaello. Quest’ultimo nacque proprio ad Urbino ed il consiglio è quello di visitare la casa dove visse i suoi anni cittadini.

Gradara è un altro luogo assolutamente da vedere, trattandosi di uno dei borghi più belli di tutto il territorio italiano. In questa realtà si respira una atmosfera medioevale e il primo luogo da vedere è senza dubbio il Castello di Gradara, dove nacque la storia d’amore tra Paolo Malatesta e Francesca da Rimini, ripresa da Dante nella immortale Divina Commedia.

Tra le città più note delle Marche vi è anche Pesaro: qui tra i tanti luoghi che meritano di essere visti spicca la casa natale di Gioacchino Rossini.

Da non perdere assolutamente Ancona e Recanati: la prima ha tanti luoghi interessanti da visitare, tra cui si può ad esempio citare il Duomo di San Ciriaco, mentre la seconda è la realtà dove nacque Giacomo Leopardi e vale davvero la pena recarvisi per visitare la sua casa natale e respirare una atmosfera davvero affascinante.

Posti da visitare nella Marche: tra storia e natura

Le Marche sono da sempre una delle regioni più produttive d’Italia ed un simbolo di questo aspetto è Fabriano, realtà che è nota come “la città della carta”. Da vedere è ovviamente il Museo della Carta e delle Filigrane, senza dimenticare ovviamente il fatto che si tratta di una città immersa nella natura.

Spostandosi poco distante si arriva a Loreto, realtà che è nota in tutto il mondo per la presenza dell’omonimo santuario e che vale davvero la pena visitare.

Non può mancare una tappa a Jesi, la cui fondazione risale all’epoca romana e che è stata il luogo dove venne alla luce Federico II di Svevia. E proprio su questo importante personaggio è incentrato il Museo Stupor Mundi.

Per chi invece è alla ricerca di un luogo mistico, un posto da visitare assolutamente è il Monastero di Fonte Avellana, il quale si caratterizza anche per una ubicazione affascinante.

La Riviera del Conero, zona perfetta per chi è alla ricerca di una vacanza all’insegna di spiagge bellissime e mare cristallino.