Tra le regioni di maggior fascino che vi sono in Italia, le Marche sono sicuramente una di quelle di maggiore impatto e tra le più ricche da un punto di vista dei luoghi da visitare.

Ebbene, quali sono i 10 luoghi da visitare assolutamente nel corso di una vacanza in questa regione dell’Italia centrale?

Città d’arte uniche al mondo

Quando si parla delle Marche, uno dei primi luoghi da prendere in considerazione tra quelli da vedere è senza dubbio Urbino. Questa città fa parte del Patrimonio Unesco e già solo questo fa capire quanto sia affascinante. Questa realtà è un vero e proprio inno al Rinascimento e basta pensare anche soltanto al Palazzo Ducale, al cui interno trova posto la Galleria Nazionale delle Marche: qui si possono ammirare opere di geni quali Tiziano e Raffaello. Quest’ultimo nacque proprio ad Urbino ed il consiglio è quello di visitare la casa dove visse i suoi anni cittadini.

Gradara è un altro luogo assolutamente da vedere, trattandosi di uno dei borghi più belli di tutto il territorio italiano. In questa realtà si respira una atmosfera medioevale e il primo luogo da vedere è senza dubbio il Castello di Gradara, dove nacque la storia d’amore tra Paolo Malatesta e Francesca da Rimini, ripresa da Dante nella immortale Divina Commedia.

Tra le città più note delle Marche vi è anche Pesaro: qui tra i tanti luoghi che meritano di essere visti spicca la casa natale di Gioacchino Rossini.

Da non perdere assolutamente Ancona e Recanati: la prima ha tanti luoghi interessanti da visitare, tra cui si può ad esempio citare il Duomo di San Ciriaco, mentre la seconda è la realtà dove nacque Giacomo Leopardi e vale davvero la pena recarvisi per visitare la sua casa natale e respirare una atmosfera davvero affascinante.

Tra storia, cultura e paesaggi

Le Marche sono da sempre una delle regioni più produttive d’Italia ed un simbolo di questo aspetto è Fabriano, realtà che è nota come “la città della carta”. Da vedere è ovviamente il Museo della Carta e delle Filigrane, senza dimenticare ovviamente il fatto che si tratta di una città immersa nella natura.

Spostandosi poco distante si arriva a Loreto, realtà che è nota in tutto il mondo per la presenza dell’omonimo santuario e che vale davvero la pena visitare.

Non può mancare una tappa a Jesi, la cui fondazione risale all’epoca romana e che è stata il luogo dove venne alla luce Federico II di Svevia. E proprio su questo importante personaggio è incentrato il Museo Stupor Mundi.

Per chi invece è alla ricerca di un luogo mistico, un posto da visitare assolutamente è il Monastero di Fonte Avellana, il quale si caratterizza anche per una ubicazione affascinante.

La Riviera del Conero, zona perfetta per chi è alla ricerca di una vacanza all’insegna di spiagge bellissime e mare cristallino.

Cristian Mastrolonardo
Anima da viaggiatore, Cristian, Italo-Americano, ama esplorare posti nuovi costruendo itinerari interessanti. Questo gli permette di raggiungere luoghi a volte meno noti, ma degni di essere visitati e raccontati. L'inseparabile oggetto di viaggio? La Go Pro.