Billund è una nota località della Danimarca famosa per ospitare il primo e il più grande parco tematico per gli amanti dei lego: Legoland. Spesso ci si domanda perché il parco dei mattoncini Lego sia stato proprio costruito a Billund e non a Copenaghen, per esempio, la capitale del Paese nordico. La spiegazione è molto semplice: Billund è la città natale di Ole Kirk Kristiansen, il falegname danese che agli inizi degli anni Trenta del secolo scorso cominciò a costruire dei giocattoli sotto forma di piccoli mattoncini, quelli che oggi tutti conoscono semplicemente come Lego.

Andiamo, dunque, alla scoperta di Legoland, con le principali attrazioni da visitare e le informazioni pratiche su come arrivare in autobus, taxi e aereo.

Le principali attrazioni del parco Legoland

L’area centrale di Legoland è intitolata Miniland, dove grandi e bambini possono fare un originale giro virtuale del mondo grazie alla fedele ricostruzione dei luoghi di maggiore interesse presenti sulla Terra. Tutti i monumenti riprodotti in quel di Miniland sono stati realizzati con i mattoncini di Lego, quindi possiamo associare Miniland a una sorta di Italia in miniatura costruita con i Lego.

Insieme a Miniland, è molto gettonata dai bambini e, più in generale, dai visitatori, anche Legoredo Town, tanto da essere diventata in questi ultimi anni una delle zone più amate dai più piccoli. Presso Legoredo Town si possono ammirare i quattro celebri volti dei Presidenti degli Stati Uniti d’America, ancora oggi visibili sul monte Rushmore. Anche loro, come i monumenti di Miniland, sono stati tutti ricostruiti fedelmente con i mattoncini Lego. Una piccola curiosità: all’interno di Legoredo Town c’è anche un cagnolino in lego mentre è intento a fare un bisognino (ovviamente finto) accanto a una piccola botte.

Accanto a Miniland e Legoredo Town segnaliamo anche la presenza di altri piccoli mini-mondi dove i mattoncini Lego rappresentano il minimo comun denominatore, tra cui: Duplo Land, Polar Land (dove c’è una baia dei pinguini), Pirate Land, Adventure Land, Imagination Zone (e acquario annesso), Lego Ninjago World e Knight’s Kingdom.

Come arrivare a Billund

Billund può essere raggiunta facilmente in aereo grazie ai frequenti collegamenti tra l’aeroporto e il parco stesso. Lo scalo aereo più vicino è proprio a Billund, che tra l’altro rappresenta l’hub della compagnia aerea danese Cimber Sterling Airlines.

Una volta atterrati all’aeroporto di Billund, si consiglia di salire sull’autobus della linea 384, che offre il collegamento sia con il centro di Billund che con Legoland. Il tragitto dura circa 20-25 minuti (dipende molto dalla situazione del traffico) e il costo del biglietto è pari a 10 corone danesi (poco meno di 1,50 euro al cambio attuale).

Se si ha fretta e si vuole raggiungere ancora più velocemente Legoland, magari perché l’aereo ha fatto tardi, è sempre possibile richiedere la corsa di un taxi. Andrà bene un qualsiasi taxi fermo a pochi metri dall’ingresso dell’aeroporto di Billund. Legoland verrà raggiunto in circa 10-15 minuti, però bisogna calcolare anche la spesa della corsa e non soltanto il tempo risparmiato: 60 corone danesi, quindi 6 volte tanto rispetto alle 10 corone richieste per il tragitto in autobus dallo scalo aeroportuale al parco tematico.