In provincia di Forlì- Cesena, Cesenatico è molto più di una semplice località balneare lungo la meravigliosa riviera romagnola.

Qui storia, cultura, sport, lunghe spiagge sabbiose e panorami da cartolina si fondono creando un ambiente unico per divertirsi e rilassarsi.

Cesenatico offre piatti gourmet tipici della zona e vere e proprie prelibatezze a base di pesce. Per gli sportivi e gli amanti delle attività all’aria aperta è la meta ideale. Il motivo? È facile visitare a piedi o in sella alla bicicletta.

Cesenatico: un mare di cultura e storia

Simbolo e cuore della città è l’incantevole Porto Canale Leonardesco che dal centro storico arriva fino al mare.

Progettato per la maggior parte da Leonardo da Vinci è motivo di grande orgoglio per la città.

Le imbarcazioni di ogni tipo e dimensione ormeggiate sul canale delineano un panorama pittoresco e autentico. Le case e le abitazioni variopinte che costeggiano il porto ospitano negozi, ristoranti e osterie che rendono ancora più piacevoli le passeggiate lungo il porto.

Da non perdere è la visita al Museo della Marineria, realizzato in parte sulla terra ferma e in parte sull’acqua. Si tratta di una delle poche esposizioni galleggianti al mondo. Qui è possibile vedere e toccare con mano imbarcazioni e reperti che hanno segnato la storia nautica di Cesenatico. Nella sezione galleggiante, invece, è possibile addirittura salire a bordo di alcune antiche navi mercantili. Il tutto arricchito da video interattivi in grado di rendere ancora più interessante il tour all’interno di questo originale museo.

Nei pressi del porto e del museo sorge la Chiesa Parrocchiale di San Giacomo, celebre per il dipinto di San Giuseppe e per altre numerose opere e statue al suo interno. All’esterno, invece, si possono ammirare gli archi a tutto sesto che impreziosiscono la struttura.

Da qui è semplice raggiungere un altro simbolo di Cesenatico: Piazza Andrea Costa. È una meta molto gettonata dai turisti per i grandi eventi e concerti, per il caratteristico grattacielo che vi si affaccia e per la ruota panoramica illuminata, dalla quale è possibile godere di un panorama mozzafiato su tutta la città fino al mare.

Cesenatico: tra sport e memoria

Per gli appassionati di ciclismo Cesenatico ha una particolare importanza: è la città natale di Pantani. Non può mancare perciò una visita al museo multimediale a lui dedicato. Il museo è costituito da tre aree coi nomi delle maglie conquistate dal grande campione. Qui sono esposti oggetti, cimeli e trofei a testimonianza delle sue memorabili imprese sportive.

La mostra fotografica e gli ausili audiovisivi aiutano a ripercorrere la vita del ciclista scomparso troppo presto.

Il luogo ideale dove potersi rilassare un po’ e dedicarsi ad attività all’aria aperta è il Parco Pubblico di Levante. A pochi passi dalla spiaggia , è un’area verde con al suo interno due incantevoli laghi abitati da anatre, oche, cigni reali e tartarughe.

I sentieri battuti del parco sono perfetti da percorre anche in bicicletta oltre che per fare jogging. Qui, poi, si possono svolgere molteplici attività usufruendo, per esempio, dell’area equipaggiata con attrezzi per il fitness o dell’area giochi per bambini, oltre a poter praticare anche il birdwatching.

Il massimo del relax è concedersi un piacevole picnic sul prato nelle ampie zone verdi del parco, riparati dall’ombra di querce e pini.